Skip to content
Archivio articoli per la categoria mostre.

Mostra “Scorci di guerra e prigionia” a Pian Camuno

A Edolo la mostra “Scorci di guerra e prigionia” raccontata dagli studenti

La Mostra itinerante “Scorci di guerra e prigionia” del Circolo culturale Ghislandi (tratta dal diario di Fiorino Gheza) a cura di Paolo Dentella e Magda Stofler, è allestita all’Istituto Meneghini di Edolo.

La guida è affidata agli studenti, seguiti dalla prof.ssa Paola Trotti.

servizio Teleboario 22-01-2020

MENEGHINI DI EDOLO: STUDENTI PROTAGONISTI CON LA STORIA

La mostra “Dal fronte alla prigionia” con i gli acquerelli di Fiorino Gheza al Meneghini di Edolo ha dato lo spunto per una serie di attività che hanno visto protagonisti direttamente gli studenti

Mostra “Scorci di guerra e prigionia” a Edolo

La mostra “Scorci di guerra e prigionia”, tratta dal diario di Fiorino Gheza,  è stata inaugurata Lunedì 13 gennaio 2020 a Edolo, presso l’Istituto superiore Meneghini. La mostra rimarrà allestita fino a venerdì 24 gennaio. L’ingresso alla mostra è libero e gratuito dal lunedì al venerdì dalle ore 8.00 alle ore 13.00. 

Locandina IIS Meneghini

 

Mostra “Scorci di guerra e prigionia” a Castro

La mostra “Scorci di guerra e prigionia”, tratta dal diario di Fiorino Gheza, venerdì 1 novembre 2019 è stata inaugurata a Castro, presso la Sala Consiliare. Rimane allestita fino a venerdì 15 novembre. Ingresso libero. 

Mostra “Scorci di guerra e prigionia” al Sacrario militare del Tonale

La mostra itinerante “Scorci di guerra e prigionia” sarà visitabile al Sacrario militare del Tonale da giovedì 22 agosto, data in cui si terrà l’inaugurazione che avverrà alle ore 16.30. 
La mostra rimarrà allestita fino a domenica 8 settembre. 
L’ingresso è libero.

E’ inoltre disponibile la riedizione del libro “Dal Fronte alla Prigionia. La grande Guerra attraverso il diario di fiorino Gheza” di Paolo Dentella, edito da Circolo culturale G. Ghislandi.

Fotogallery inaugurazione Mostra “SCORCI di guerra e prigionia”

Oggi pomeriggio c’è stata l’inaugurazione della mostra “Scorci di guerra e prigionia”, tratta dal diario di Fiorino Gheza, presso il museo della Guerra Bianca di Temù. La presentazione dei pannelli è stata condotta da Paolo Dentella e Magda Stofler, curatori della mostra. Si ringrazia Walter Belotti, presidente del Museo, per l’ospitalità e la collaborazione. Ma mostra rimarrà allestita fino al 18 agosto. Per l’occasione è stata presentata la seconda edizione del libro di Paolo Denetella “Dal fronte alla prigionia. La Grande Guerra attraverso il diario di Fiorino Gheza”.

Mostra “Scorci di guerra e prigionia”

Mostra del Circolo culturale Ghislandi a cura Paolo Dentella e Magda Stofler, progetto grafico di Mariella Minini

L’inaugurazione si terrà venerdì 26 luglio ore 17.30 presso il Museo della Guerra Bianca di Temù, dove sarà allestita fino a domenica 18 agosto.

La mostra è tratta dal diario “Dal Fronte alla prigionia”. Il documento è di rilevanza storica, in quanto permette di far conoscere più aspetti del primo conflitto mondiale (chiamata alle armi, addestramento, combattimento, Caporetto, prigionia), raccontati in prima persona da Fiorino Gheza. I disegni che l’autore tratteggia di proprio pugno poi, rivelano un enorme talento artistico e fanno della sua testimonianza un unicum nel panorama diaristico della Grande Guerra. Le illustrazioni di Fiorino, realizzate in larga parte durante la prigionia, esaltano così ulteriormente le sue impressioni: dai soldati caduti durante le battaglie, ritratti nell’immobilità della morte, passando per i treni bestiame su cui fu deportato, fino ad arrivare ai prigionieri smagriti dalla fame, tutto risalta doppiamente consegnandoci un documento di assoluto rilievo storico. Una mostra che prenda in esame alcune di queste illustrazioni, scelte fra le più incisive, esponendole su cartelloni roll-up, sarà un’ottima occasione per dare ulteriore risalto alla drammatica vicenda storica della guerra 1915-1918. Le riproduzioni in grande formato, coadiuvate da qualche riga illustrativa e/o frase estrapolata dallo scritto di Gheza danno rilevanza all’esperienza di Fiorino Gheza.

Il carattere itinerante della mostra, complice la facilità di trasporto delle riproduzioni, potrà  trovare collocazione in vari luoghi della Valle Camonica, consentendo l’organizzazione di eventi di presentazione della stessa.

La mostra è costituita da 12 pannelli roll up  formato 200×85 (altezza x larghezza). 

Fotogallery Mostra Resistenza Operaia a Berlino 1942-45

Sabato 27 aprile 2019 alle ore 17.00 si è tenuta la Conferenza di INAUGURAZIONE  della Mostra Resistenza Operaia a Berlino presso il CIRCOLO ARCI sul PALCO – MALEGNO via S.Andrea 32 

Mostra Resistenza Operaia a Berlino 1942-45

Conferenza di INAUGURAZIONE Sabato 27 aprile 2019 ore 17.00 
La mostra è visitabile dal al 27 APRILE al 1° MAGGIO 2019 presso il CIRCOLO ARCI sul PALCO – MALEGNO via S.Andrea 32
ingresso libero – giorni e orari di apertura della Mostra

  • giorni e orari di apertura:
  • Sabato 27/04: ore 17/20
  • Domenica 28/04: ore 16/18 – 20/22
  • Lunedì 29/04: ore 20/22
  • Martedì 30/04: ore 20/22
  • Mercoledì 01/05: ore 16/20

L’ iniziativa è promossa dal Circolo culturale G.Ghislandi in collaborazione con il Centro Filippo Buonarroti e il Circolo ARCI sul Palco di Malegno

fotogallery inaugurazione Mostra Zimmerwald e Kiental

Inaugurazione e visita alla Mostra “Le conferenze di Zimmerwald e Kiental e l’opposizione alla Grande guerra” allestita a Ponte di Legno sull’opposizione al primo conflitto mondiale.
 
 Servizio TV TelePonte