Skip to content
Archivio articoli per la categoria Assemblea Sociale.

Il Circolo Ghislandi al tempo della pandemia

Araberara Valcamonica_pagg. 44-45 (24-07-2020)
Relazione Presidente del Circolo Ghislandi

Relazione presidente 2020 _Mariella Minini

Relazione della Presidente Mariella Minini all’assemblea annuale del Circolo Ghislandi

Convocazione assemblea annuale 2020

Venerdì 17 luglio 2020 ore 17.30 in modalità di teleconferenza al link meet.google.com/guw-aeku-sye L’assemblea sociale annuale in forma online si è resa necessaria a causa dell’emergenza sanitaria per COVID-19 che ha causato l’annullamento della prima data prevista per lo scorso 28 marzo 2020.

L’ordine del giorno è il seguente: 
1) Relazione della Presidente;
2) Contributo di Mimmo Franzinelli con la presentazione del suo nuovo libro: “1960. L’Italia sull’orlo della guerra civile”; 
3) Presentazione e votazione del conto consuntivo 2019 e del preventivo 2020; 
4) Elezione del Consiglio di Gestione e nomina dei Revisori del Conto per l’anno 2020; 
5) Varie ed eventuali. 
I soci impossibilitati a partecipare, sono invitati a provvedere alla delega (di cui si allega il modello) per esprimere il proprio voto sul conto consuntivo, sul preventivo e sulla elezione del Consiglio di Gestione e dei Revisori del Conto. Dopo aver cliccato sul link la Presidente accetterà la connessione del socio il quale si troverà connesso per la riunione.
Si caldeggia la partecipazione.  
 

Notiziario 43 del Circolo culturale Ghislandi

 

Elezione del Consiglio di Gestione e nomina dei Revisori del Conto per l’anno 2019

Durante l’assemblea sociale del Circolo Ghislandi in data 30 marzo 2019 sono stati eletti i membri del nuovo Consiglio di gestione e i Revisori del Conto per l’anno 2019. Il presidente sarà nominato nella prima seduta del Consiglio di gestione.

Prosegui la lettura ‘Elezione del Consiglio di Gestione e nomina dei Revisori del Conto per l’anno 2019’ »

fotogallery assemblea del Circolo Ghislandi

Si pubblica la gallery dei momenti trascorsi sabato 7 aprile  in occasione dell’Assemblea annuale 2018 del Circolo Ghislandi a Berzo Inferiore.

Diretta web streaming

Sabato 7 aprile 2018 a partire dalle ore 16,30 sarà possibile seguire in diretta l’Assemblea Sociale del Circolo Ghislandi che si terrà presso il locale “Campo Base” a Berzo Inferiore; sarà trasmessa in web streaming sul canale web “comunicattore” , a cura di Sergio del Bello. Si potrà anche intervenire in chat, ed è anche visibile nel box sottostante. Le registrazioni resteranno consultabili anche successivamente.

Indicazioni stradali per sede assemblea Circolo Ghislandi e parcheggi

Per agevolare il vostro arrivo alla sede dell’assemblea annuale del Circolo Ghislandi che si terrà sabato 7 aprile 2018 presso il locale “Campo Base”, sito in via Redentore 4 a Berzo Inferiore, indichiamo il link della mappa.
 
Parcheggi:  salendo verso Bienno, arrivati alla rotonda di Via Vittorio Emanuele II, sulla sinistra avete Piazza Umberto I (antistante la chiesa), sulla destra imboccate il lungo viale Caduti, dove potete trovare una serie di parcheggi e anche lungo le sue traverse.
 
Ricordiamo  che prima dell’assemblea ci sarà la visita alla Casa Museo del Beato Innocenzo e al Museo Civico a Berzo Inferiore. Il ritrovo è alle ore 14.50 nella Piazza Umberto I, antistante la Chiesa S. Maria Nascente. 
 
Alle ore 16.30 avrà inizio l’Assemblea sociale
 
 
 

Assemblea Sociale 2018

Convocazione Assemblea Sociale  2018

Sabato 7 Aprile 2018 

presso il locale “Campo Base”, a Berzo Inferiore Via Redentore n. 4 (incrocio con Casa Museo Beato Innocenzo)
con visita alla Casa Museo del Beato Innocenzo e al Museo Civico
a Berzo Inferiore alle ore 15.00

Assemblea Sociale in seconda convocazione alle 16.30
presso il locale “Campo Base” , sul seguente ordine del giorno

  1. Saluti dell’Assessore e Vice Sindaco Laura Pastorelli;
  2. Relazione del Presidente Giancarlo Maculotti;
  3. Presentazione dei progetti per l’anno 2018;
  4. Contributi e proposte;
    a) Emanuele Turelli: autore e interprete di inchieste divenute monologhi teatrali:  “20 anni di carriera, 10 anni di teatro, 160 palchi, oltre 40 mila spettatori… ma io cercavo soltanto il mio modo per cambiare un po’ il mondo: l’esperienza di uno storyteller a cuore aperto”;
    b) Marcello Liboni: presidente del Centro Studi Val di Sole: “Proposte di collaborazione tra Val di Sole e Valle Camonica ”;
    c) Serena Solano Soprintendenza Archeologia Belle Arti e Paesaggio per le Province di Bergamo e Brescia: “Valle Camonica romana: scoperte, riscoperte. Materiali per un nuovo museo“;
    d) Alberto Bianchi architetto e ricercatore: ”Gli estimi delle comunità: alcuni esempi di ricostruzione del territorio storico in Valle Camonica attraverso le fonti fiscali “;
    e) Piero Bonicelli direttore responsabile del quindicinale iN Valcamonica-Araberara: “Araberara: un nuovo giornale per la Valcamonica ”;
    f) Paolo Dentella: presentazione del libro “Dal Fronte alla prigionia, la grande Guerra di Fiorino Gheza ” premiato nel 2017 con il Bando per la pubblicazione di ricerche, tesi di laurea, scritti inediti sulla Valle Camonica;
    g) Mimmo Franzinelli: presentazione del libro “Tortura. Storia dell’occupazione nazista e della guerra civile (1943-45) ”.
    Discussione assembleare (è previsto l’intervento dell’assessore Lucia Bottichio del Comune di Breno, con una proposta al Circolo Ghislandi)
  5. Presentazione e votazione del conto consuntivo 2017 e del preventivo 2018;
  6. Elezione del Consiglio di Gestione e nomina dei Revisori del Conto per l’anno 2018;
  7. Varie ed eventuali.

Al termine dell’assemblea, alle ore 19.30, si svolgerà la tradizionale CENA SOCIALE

Si allega il Notiziario n.38 con il programma  notiziario n. 38 Circolo Ghislandi anno 2018 marzo

 

Relazione del Presidente all’assemblea sociale del Circolo Culturale GUGLIELMO GHISLANDI del 1° aprile 2017

Relazione del presidente all’assemblea del circolo culturale Ghislandi del 1 aprile 2017

Non più di due tre anni fa, nel mio latente e a volte riaffiorante cupo pessimismo, io davo il Circolo per spacciato. Pensavo che non avesse più un futuro e non riuscisse a raccogliere il necessario consenso e le indispensabili adesioni per poter continuare. Fortunatamente era rimasto a crederci il presidente emerito che con costanza, caparbietà, tenacia ha sempre sperato in una possibile primavera sempre in arrivo dopo le stagioni fredde. Aveva ragione lui. Io sono arrivato a mietere il grano, in una nuova stagione che pare foriera di nuove soddisfazioni e nuovi raccolti, quando altri l’avevano seminato e avevano curato il campo senza mai perdere la speranza.

Il Circolo vive perché Pier Luigi Milani, Mariella Minini, Mimmo Franzinelli danno quotidianamente un contributo fondamentale di impegno, idee, indirizzo culturale. Non tolgo nulla a tutti gli altri membri del Consiglio, ma, credo che converranno con me, che le colonne di questa associazione sono i tre che ho appena nominato.

Forse si sta aprendo una nuova stagione per la cultura in Valle Camonica. Mi hanno fortemente impressionato due dati. L’afflusso di centinaia di persone al Parco di Luine in occasione di una visita guidata organizzata dal sito Unesco il 12 marzo, e la partecipazione alla giornata del Fai di sabato e domenica scorsi: non più centinaia, ma migliaia di persone che vogliono conoscere i beni culturali della valle e si mettono in coda per visitarli. E’ probabile anche che maturino un sentimento di orgoglio di appartenenza, che è la premessa indispensabile per la cura e per il rilancio. All’interno di questa allegra sinfonia debbo purtroppo segnalare una nota stonata: l’alta valle non ha ancora maturato la stessa sensibilità che mi pare invece stia man mano diventando patrimonio diffuso nella media e nella bassa. Tre osservazioni: da Edolo in su le iniziative culturali sono scarse e la partecipazione è misera. Un concerto di altissimo livello dei fiati di Valcamonica a Edolo ha visto, due domeniche fa, una partecipazione della cittadinanza del capoluogo dell’alta valle a dir poco ridicola. L’Università che abbiamo la fortuna di avere sulla porta di casa è ancora ingiustamente osteggiata proprio dagli abitanti dei comuni circostanti.

Ma bando alle note negative.

…. continua 

Relazione del presidente all’assemblea del circolo culturale Ghislandi del 1 aprile 2017