Skip to content
 

Il volto di Gomorra, documenta la guerra tra clan e Stato

Giovedì 11 agosto alle ore 20,30, presentazione de “Il volto di Gomorra”, con la presenza dell’autore Mimmo Franzinelli, presso la Sala Congressi  di Borno.

copertina Il volto di Gomorra_presentazione a Borno_11 agosto 2011

Una cruda narrazione della guerra tra stato e criminalità organizzata, arricchita dalle didascalie dello storico Mimmo Franzinelli e dalla prefazione del magistrato Raffaele Cantone. Il libro è diviso in dodici capitoli e consta di circa 200 fotografie, molte delle quali inedite. L’ultimo capitolo del libro, dopo quelli dedicati ai blitz, agli arresti, è interamente dedicato all’impegno della società civile contro le mafie. Ad ospitare l’evento sarà la sala Congressi di Borno.  

Il libro è uno scioccante racconto per immagini che illustra la sanguinosa guerra ingaggiata dal “clan dei Casalesi” contro i cittadini e lo Stato. Momenti decisivi, eventi e vittime della camorra in un territorio della Campania divenuto roccaforte della delinquenza. Parliamo de “Il volto di Gomorra”, edito da Mondadori Electa, prima indagine fotografica sull’argomento, documenta gli arresti eccellenti, i covi dei boss, i blitz, ma anche le facce dei pentiti e delle vittime protagonisti di episodi di cronaca recente, visti in televisione e raccontati sulle pagine dei quotidiani. La narrazione fotografica è commentata da Mimmo Franzinelli che, con il rigore dello storico, per la prima volta a servizio dell’attualità ha selezionato e contestualizzato tutti gli scatti. Ferdinando Nicola Baldieri, fotografo da anni attivo nelle terre dove la presenza dei camorristi è più radicata, illustra in questo volume fatti cruenti ed eventi di cronaca nell’impero ramificato del crimine campano, di cui Casal di Principe è considerato il capoluogo. Specializzatosi nella documentazione dell’attività malavitosa e della sua repressione, per gli operatori della Direzione investigativa antimafia, dell’Arma dei carabinieri, della Polizia e della Guardia di Finanza, Baldieri è una presenza fissa, in particolare nelle incursioni più rischiose. Con prefazione del magistrato anticamorra Raffaele Cantone, scandito in capitoli, “Il volto di Gomorra” mostra tutti i luoghi della malavita, documenta l’arresto di gregari e capi, indaga il ruolo rivestito dalle donne, l’utilizzo dell’immigrazione per lo sfruttamento illegale della manodopera, lo spaccio di droga e la prostituzione. La conclusione è dedicata alle toccanti testimonianze dell’associazionismo per la riaffermazione della legalità, e si arricchisce di una cronologia e di riferimenti bibliografici sul tema.

I due autori

Baldieri_il volto di gomorra

Ferdinando Nicola Baldieri, fotografo free-lance di Aversa, collabora con il mensile “Fresco di Stampa” e con importanti Agenzie fotografiche nazionali. “Il volto di Gomorra” rappresenta il suo libro d’esordio e propone una significativa scelta del materiale da lui prodotto in anni di intenso lavoro svolto tra le province di Caserta e di Napoli.

Franzinelli_il volto di Gomorra

Mimmo Franzinelli, storico contemporaneo, è autore di numerosi volumi, tra i quali si segnalano “I tentacoli dell’Ovra” (Bollati Boringhieri, Premio Viareggio 2000 per la saggistica), “La sottile linea nera. Neofascismo e servizi segreti da piazza Fontana a piazza della Loggia” (Rizzoli, 2008), “Il Piano Solo. I servizi segreti e il golpe del 1964″ (Mondadori, 2010), “Autopsia di un falso. I Diari di Mussolini e la manipolazione della storia” (Bollati Boringhieri, 2011).

Print Friendly, PDF & Email