Skip to content
 

Il caso Franzinelli; saggista e stakanovista…

Mimmo Franzinelli_saggista e stakanovista_L’Espresso 25 agosto 2011

da l’Espresso del 25 agosto 2011

a cura di Enrico Arosio

IL CASO FRANZINELLI; SAGGISTA E STAKANOVISTA…
Andrebbe a medaglia, lo storico Mimmo Franzinelli, se ci fossero le Stakanoviadi della saggistica. A fine settembre uscirà da Feltrinelli “La provincia e l’impero” (con Alessandro Giacone), un saggio sull’Italia di questi anni nel giudizio degli Stati Uniti, da Bush senior ai rapporti Berlusconi-Gheddafi, in cui i materiali di WikiLeaks hanno una corposa parte. Trattasi del suo quinto libro negli ultimi 18 mesi, dopo “Rock & servizi segreti” (Bollati Boringhieri), “Il Piano Solo”, sul progetto di golpe del generale De Lorenzo (Mondadori), “Il volto di Gomorra”, libro fotografico con Nicola Baldieri sul fenomeno camorra (Mondadori Electa), e il recente “Autopsia di un falso” che fa le pulci ai diari di Mussolini, ancora per Bollati. In totale, 1.330 pagine.

Come fa? Risponde Franzinelli: “Faccio ricerca a tempo pieno, ho un archivio informatico con fotocamera digitale, lavoro molto in montagna”.

Quando? “Nel pomeriggio, analisi documenti; la sera, letture varie; la mattina, dalle 7 alle 13, scrittura”.

Perbacco, come Thomas Mann. “E con musica in sottofondo”.

Print Friendly, PDF & Email