Skip to content
 

Tra le pieghe di una vita. Il Tenente Ingravalle e i dimenticati uomini del “Valcamonica” – il Grappa, il Tonale e la Venezia Giulia.

Il Circolo culturale Ghislandi è interessato, nel centenario dell’inizio del conflitto, alla pubblicazione di opere che ricostruiscano i fatti e nello stesso tempo restituiscano verità all’analisi storica. Con questa pubblicazione di Sergio Boem, la collana Il Tempo e la Memoria si arricchisce di un altro importante tassello che si inserisce molto bene nella già ricca sezione biografica della collana stessa.

Bozza (27 marzo)

“Tra le pieghe di una vita” ricostruisce la storia della vita del tenente Ubaldo  Ingravalle, nonno materno dell’autore,  arricchendola  con gli avvenimenti  che lo vedono uomo d’azione e  testimone della sua epoca, ma non ne è il resoconto dell’avventura militare e nemmeno la celebrazione dei fasti del battaglione alpino Vallecamonica. E’ uno spaccato di storia familiare che approda quasi inevitabilmente ai luoghi più noti del fronte (Isonzo, Monte Cukla, Cima Lagorai, Grappa, Tonale, Valli Giudicarie, Monte Rombon…) e quindi alle sofferenze e alle irrazionalità di uno scontro privo, almeno agli occhi di noi oggi cittadini europei, di ogni seria giustificazione. L’autore attraverso cimeli e oggetti  appartenuti al nonno, documenti  d’archivio, testimonianze dei famigliari e non solo, ricerche e visite sui luoghi densi di memoria, racconta la Storia dei «dimenticati uomini del battaglione degli Alpini  “Valcamonica”»  intrecciandola con gli avvenimenti nazionali e internazionali. “Qualche traccia non cancellabile della nostra vita rimane sempre – scrive l’autore – anche tra le pieghe della Storia, di quella ufficiale, s’intende. Non c’era che trovare il tempo per spulciare vecchi libroni ingialliti sopravvissuti al macero, faldoni di lontani uffici comunali e fogli matricolari di un antico esercito”. Ne emerge una ricerca che  racconta il Novecento con occhi familiari, dagli anni della prima Guerra mondiale  al  Fascismo, arrivando al Secondo Conflitto, con le problematiche e i drammi della Repubblica di Salò, delle Foibe e dell’esodo giuliano-dalmata.

La pubblicazione è reperibile nelle migliori edicole e nelle librerie della Valle Camonica e di Brescia, prenotabile via internet al Circolo culturale G. Ghislandi all’indirizzo circologhislandi@gmail.com – Costo € 15,00.

recensione tra le pieghe di una vita_l’alpino Associazione Nazionale Alpini

 

 recensione tar le pieghe di una vita_l'alpino Associazione Nazionale Alpini

recensione Tra le pieghe di una vita, di Sergio Boem, ultimo numero del periodico “Gente Camuna”.

recensione tra le pieghe di una vita_Gente camuna

Print Friendly, PDF & Email