Skip to content

Bando Borsa di studio “Avv. Mario Nobili”

In tempo di Covid, con l’#laculturanonsiferma il Circolo culturale Guglielmo Ghislandi ha organizzato la rassegna Valle Camonica che Storia! 

Prossima iniziativa Giovedì 16 luglio  2020 ore 18.00

MARIELLA MININI presenta il Bando della borsa di studio “Avv. Mario Nobili” con la partecipazione di GIOVANNI GHEZA, vincitore dell’edizione 2019 con la tesi di laurea “L’evoluzione del settore siderurgico in Valle Camonica nel corso del Novecento”.

Incontro con Fiorino Gheza

In tempo di Covid, con l’#laculturanonsiferma il Circolo culturale Guglielmo Ghislandi ha organizzato la rassegna Valle Camonica che Storia! 

Prossima iniziativa Giovedì 25 giugno 2020 ore 20.30 
PAOLO DENTELLA e MAGDA STOFLER presentano Incontro con Fiorino Gheza Scorci di guerra e prigionia nel suo diario iconografico. 
Introduce e coordina l’incontro Mariella Minini. 
L’appuntamento è in diretta sulla pagina Facebook del Circolo culturale Guglielmo Ghislandi al link
 

 

Beat Generation 2.0

In tempo di Covid, con l’#laculturanonsiferma il Circolo culturale Guglielmo Ghislandi ha organizzato la rassegna Valle Camonica che Storia! 

Prossima iniziativa Giovedì 18 giugno 2020 ore 20.30 DANILO FEDRIGA presenta Beat Generation 2.0 Un viaggio nel mondo Beat. Le sue origini e i suoi personaggi.
Introduce e coordina l’incontro Mariella Minini.
L’appuntamento è in diretta sulla pagina Facebook del Circolo culturale Guglielmo Ghislandi 
 

Valle Camonica che Storia!#laculturanonsiferma

In tempo di Covid, con l’#laculturanonsiferma il Circolo culturale Guglielmo Ghislandi ha organizzato la rassegna Valle Camonica che Storia! con le seguenti tre iniziative per il mese di giugno 2020.
  • Martedì 2 giugno 2020 ore 20.30 PAOLA TROTTI presenta Buon compleanno Repubblica con il libro “Nina e la Costituzione“. Dialogano con l’autrice Pier Luigi Milani e Sandra Simonetti. L’iniziativa è organizzata in collaborazione con l’Associazione Malegno Comunità che Educa e il Comune di Malegno. L’incontro è in diretta su Hangouts Meet, è sufficiente scaricare la app su smartphone (da computer parte in automatico) e accedere cliccando direttamente sul link https://meet.google.com/cmm-wmqf-gsd;
  • Giovedì 18 giugno 2020 ore 20.30 DANILO FEDRIGA presenta Beat Generation 2.0 Un viaggio nel mondo Beat. Le sue origini e i suoi personaggi. Introduce e coordina l’incontro Mariella Minini. L’appuntamento è in diretta sulla pagina Facebook del Circolo culturale Guglielmo Ghislandi https://www.facebook.com/Circolo-culturale-Guglielmo-Ghislandi-178819272166521/ 
  • Giovedì 25 giugno 2020 ore 20.30 PAOLO DENTELLA e MAGDA STOFLER presentano Incontro con Fiorino Gheza Scorci di guerra e prigionia nel suo diario iconografico. Introduce e coordina l’incontro Mariella Minini. L’appuntamento è in diretta sulla pagina Facebook del Circolo culturale Guglielmo Ghislandi https://www.facebook.com/Circolo-culturale-Guglielmo-Ghislandi-178819272166521/

 

Buon compleanno Repubblica – 2 giugno 2020

Martedì 2 giugno alle ore 20.30 
PAOLA TROTTI presenta NINA E LA COSTITUZIONE 
dialogano con l’autrice PIER LUIGI MILANI e SANDRA SIMONETT
la DIRETTA  su Hangouts Meet 
è sufficiente scaricare la app su smartphone  (da computer parte in automatico) e accedere cliccando direttamente al link https://meet.google.com/cmm-wmqf-gsd

Iniziativa promossa dal  Circolo culturale “G. Ghislandi” in collaborazione con l’Associazione Malegno Comunità che Educa e il Comune di Malegno.

Buon Compleanno Repubblica – 2 giugno 2020

1° Maggio 2020 Festa del LAVORO

L’intervento del Presidente della Repubblica Sergio Mattarella per il 1° Maggio: “È ora di ripartire, il governo dia indicazioni chiare, le regioni collaborino e i cittadini siano responsabili. Il lavoro è alla base di libertà e dignità. È il momento di superare storici ritardi”. 

“Viviamo questo Primo maggio con il pensiero all’Italia che vuole costruire il suo domani. Non ci può essere Repubblica senza lavoro, come afferma solennemente il primo articolo della nostra Costituzione. Il lavoro e’ stato motore di crescita sociale, economica, nei diritti, in questi settantaquattro anni di Repubblica. Perché il lavoro è condizione di libertà, di dignità e di autonomia per le persone. Consente a ciascuno di costruire il proprio futuro e di rendere l’intera comunità più intensamente unita. Va ribadito con determinazione nella attuale situazione, in cui la diffusione del virus ha colpito duramente il nostro popolo, costringendoci, a un temporaneo congelamento delle attività. In Italia, come in tutto il mondo, le conseguenze della pandemia mettono a rischio tanti posti di lavoro. Risalta ancora di più, in questo contesto, il valore del lavoro e, in particolare l’opera svolta da medici, infermieri, altri operatori sanitari, farmacisti, con tanti fra di loro caduti nello svolgimento dei propri compiti. Il lavoro di Forze dell’Ordine, Forze Armate, operatori del settore della logistica e dei trasporti, della distribuzione, di filiere produttive essenziali, del sistema di istruzione, pur tra molte difficoltà, ha consentito, giorno dopo giorno, al nostro Paese di non fermarsi e di andare avanti, sia pure funzionando a velocità ridotta”. Prosegui la lettura ‘1° Maggio 2020 Festa del LAVORO’ »

Mimmo Franzinelli racconta Gino Boldini medaglia d’oro

Rai Radio 3 Belle storie. Donne e uomini nella Resistenza

Gino Boldini

Mimmo Franzinelli racconta la vita di Gino Boldini

Originario di Saviore dell’Adamello, dopo l’armistizio dell’8 settembre quando si vede costretto ad arruolarsi per la repubblica sociale di Salò scappa in montagna. Conosce Nino Parisi, comandante della 54° brigata Garibaldi. Boldini viene nominato responsabile della polizia partigiana. Medaglia d’oro alla Resistenza è comparso il 13 aprile 2020. 
 

Mimmo Franzinelli racconta Giacomo Cappellini medaglia d’oro

Rai Radio 3 Belle storie. Donne e uomini nella Resistenza

Giacomo Cappellini

Mimmo Franzinelli racconta la vita di Giacomo Cappellini Maestro elementare, Brescia
Maestro elementare, iscritto al PNF e istruttore della GIL, con la guerra diviene antifascista e nel settembre 1943 non si presenta a scuola. Costituisce un gruppo di Fiamme verdi e viene attivamente ricercato dai fascisti per l’ascendente da lui esercitato sui partigiani e sulla popolazione. Catturato in un’imboscata il 21 gennaio 1945, è rinchiuso nel Castello di Brescia; condannato a morte, viene fucilato il 24 marzo 1945.

E’ morto Gino Boldini, medaglia d’oro alla Resistenza

E’ morto Gino Boldini, Medaglia d’oro alla Resistenza. Nel 1945 era a capo del servizio di polizia partigiana.

Per ricordarlo pubblichiamo il servizio di Rai News 24 del 17 aprile 2015, in occasione del 70° anniversario della Liberazione. Ascoltiamo le sue parole e la presentazione dello storico Mimmo Franzinelli nell’intervista di Martino Seniga.

Padre Gregorio Brunelli

Audioregistrazione dell’incontro

1° appuntamento del ciclo seminariale “Tre homini illustri di Valcamonica”

giovedì 20 febbraio 2020 ore 20.30 “Padre Gregorio Brunelli”   

relatore Simone Signaroli

Padre Gregorio Brunelli a cura di Simone Signaroli slide presentazione