Skip to content

circolo ghislandi

Il Circolo Culturale Guglielmo Ghislandi nasce nel 1979 a Breno e nel 1986 si costituisce legalmente come associazione senza finalità di lucro operante nel campo culturale, assumendosi scopi di ricerca, di documentazione storica e di vivacizzazione intellettuale. Ha pubblicato numerosi volumi di storia sociale, politica ed economica locale e ha allestito e aperto alla consultazione il proprio Archivio Storico. Promuove conferenze e dibattiti pubblici e partecipa all’organizzazione del Meeting annuale itinerante Incontri Tra/Montani.

 

L’ Archivio Storico del Circolo Culturale Ghislandi nasce nel    1986, in occasione dell’assemblea costitutiva dell’associazione. L’obiettivo della sua costituzione è fissato all’art. 2, lettera f) dello Statuto e la sua prima sede è collocata in Breno, via Tonolini n°1, in locali privati assunti in locazione. Successivamente l’Archivio trasloca in Cividate Camuno, via S.Stefano n°2 (a fianco della biblioteca civica), dove tuttora si trova, nei locali gentilmente messi a disposizione dalla locale amministrazione comunale. Tra le principali dotazioni figurano i fondi provenienti dalla donazione di Carlo Solvetti (materiali spesso unici sulla storia camuna tra ‘800 e ‘900), il fondo Energia elettrica, il fondo Disastro del Gleno, il fondo Miniere e Forni Fusori, quello su Livio Tovini (donato dalla famiglia) e altri ancora. L’Archivio è altresì dotato di una piccola biblioteca ed è accessibile su prenotazione, da effettuarsi presso il Conservatore sig. Riccio Vangelisti.

Print Friendly, PDF & Email