Skip to content

mostre

Il Circolo culturale Ghislandi in questi anni ha curato le seguenti mostre:

50° anniversario della morte di Guglielmo Ghislandi (1965-2015)

Sono 9 pannelli che ripercorrono la vita di Gugliemo Ghislandi:  1) Sindaco liberale di Breno a 24 anni; 2) La Grande Guerra e la maturazione; 3) Deputato per il combattenti; 4) L’adesione al socialismo; 5) L’assalto fascista al Comune di Breno; 6) L’arresto e la condanna al confino, la clandestinità; 7) Sindaco di Brescia liberata, deputato del fronte Popolare; 8) Ritorno all’impegno civile politico in Valle Camonica; 9) Il lascito morale e politico del Ghislandismo. Viene allestita nelle sale istituzionali dei due comuni partner (Brescia-Breno) e negli istituti scolastici coinvolti (Edolo-Breno-Darfo B.T.).

30° anniversario della morte di Carlo Salvetti (1985-2015)

Un pannello che ricorda nel 30° anniversario della morte Carlo Salvetti, segretario dell’on. Ghislandi e principale organizzatore del PSI in Valcamonica.

150° anniversario di fondazione della Società operaia maschile “G.Garibaldi” di Breno (1865-2015)

Un pannello che celebra nel 150° anniversario della fondazione, la prima associazione camuna a raccogliere i ceti popolari

20° anniversario della morte di Guglielmo Ghislandi (1965-1985)

La mostra, composta da una serie di cartelloni, è stata predisposta nel 1985 per commemorare il 20° anniversario della scomparsa di Ghislandi

151° anniversario dell’Unità d’Italia (1861-2012)

In occasione del 151° anniversario dell’Unità d’Italia, è stata curata dalla studentessa Valentina Cremona al mostra “Il grand tour di don Celeri”, un sacerdote curioso ed eclettico, che – durante i suoi viaggi turistici in Italia – raccolse un numero enorme di documenti e informazioni. È dedicata a don Giovanni Battista Celeri, vissuto tra Breno e Lovere nell’Ottocento. I pannelli della mostra «Il grand tour di don Giovanni Battista Celeri in Italia negli anni dell’Unità»,  raccontano i momenti salienti dei viaggi del prete, attraverso la trascrizione di stralci del diario e la riproduzione di documenti d’epoca, da cui emerge l’immagine di un’Italia in via di formazione.

Print Friendly, PDF & Email