Skip to content

Bando borsa di studio Mario Nobili 2019/2021

BANDO PER L’ASSEGNAZIONE DI UNA BORSA DI STUDIO ANNUALE (2019-2021) PER LA PUBBLICAZIONE DI TESI DI LAUREA SULLA STORIA, L’ECONOMIA E LA CULTURA NELLA VALLE CAMONICA E/O NELL’AREA SEBINA DEL “NOVECENTO”

Il Circolo Culturale Guglielmo Ghislandi di Breno e le famiglie Nobili e De Giuli, qui rappresentate dall’Avv. Federico Nobili di Breno intendono valorizzare la figura dell’Avv. Mario Nobili, Sindaco di Breno dalla Liberazione al 1951 e protagonista insieme all’On.le Avv. Guglielmo Ghislandi della vita pubblica brenese e della Valle Camonica e, a tale scopo, intendono promuovere gli studi sulla storia, l’economia, la società e la cultura del Novecento in ambito camuno anche attraverso l’istituzione di una Borsa di Studio annuale, dedicata alla memoria dell’Avv. Mario Nobili, da assegnarsi a studenti universitari che si siano distinti per ricerche e approfondimenti su tali tematiche nel conseguimento della laurea triennale e/o magistrale.

Il Bando si prefigge l’ulteriore scopo di incoraggiare la promozione sociale e culturale della realtà valligiana attraverso la riscoperta dei protagonisti e dei “segni” lasciati a testimonianza dell’anelito alla libertà, al progresso sociale e alla democratizzazione che li mosse nell’ambito delle comunità locali e/o di quella nazionale.

IL BANDO

  1. E’ bandito, a decorrere dall’anno 2019 (compreso) e per tre annualità successive, il Concorso per l’assegnazione di una “Borsa di Studio Avv. Mario Nobili”, dell’importo di € 1.500,00 annui, in favore di:
  2. studenti universitari che abbiamo conseguito nel corso di ciascun anno solare il diploma di laurea triennale o magistrale con una tesi o un dottorato di ricerca in materie umanistiche sulla storia, l’economia, la società civile e la cultura della Valle Camonica e/o del Sebino e/o della Valle di Scalve e nel Novecento e/o Ottocento;
  3. il Concorso è aperto a tutti gli studenti universitari residenti in uno dei Comuni rientranti nel territorio di cui all’articolo precedente, ferma restando la possibilità di assegnazione in deroga anche a studenti non residenti, qualora l’elaborato di laurea rivesta particolare importanza per gli scopi enunciati nel presente Bando;
  4. l’assegnatario della Borsa di Studio dovrà consegnare una copia cartacea e informatica della tesi prescelta alla Biblioteca dell’Archivio Storico del Circolo Culturale G. Ghislandi, il quale la metterà a disposizione degli utenti;
  5. titolo preferenziale di assegnazione della Borsa di Studio sarà la disponibilità dell’autore a farsi carico della pubblicazione, anche per un numero limitato di copie, della stessa a mezzo stampa, riportando con la dovuta evidenza sulla copertina che la pubblicazione ha goduto della “Borsa di Studio Avv. Mario Nobili” promossa dal Circolo Culturale Guglielmo Ghislandi e dalle famiglie Nobili e De Giuli;
  6. ogni elaborato presentato al Concorso non potrà essere inferiore alle ottanta pagine dattiloscritte in formato A4, con 3.000 battute, spazi esclusi, per pagina;
  7. nella pubblicazione a mezzo stampa dell’elaborato premiato, anche arricchita di immagini e o documenti, l’autore potrà avvalersi, per l’impostazione grafica, della consulenza del Circolo Culturale G. Ghislandi e del contributo di propri sponsor;
  8. il premio in denaro sarà assegnato a pubblicazione avvenuta;
  9. al Circolo Culturale G. Ghislandi spetteranno trenta copie gratuite e altre dieci copie gratuite spetteranno alla famiglia Nobili;
  10. il testo scritto e digitalizzato dovrà presentarsi al Circolo Culturale G. Ghislandi in busta chiusa, in forma cartacea e su CD entro le ore 12,00 del 30 giugno 2019;
  11.  l’uso dei materiali presenti nell’Archivio Storico del Circolo Ghislandi e/o nell’archivio privato della famiglia Nobili, per la stesura dell’elaborato, potrà comportare un punteggio preferenziale, a giudizio della giuria;
  12.  la Giuria selezionatrice sarà composta da tre membri, di cui due designati dal Circolo Culturale G. Ghislandi (e scelti tra i suoi iscritti) e uno designato dalla famiglia Nobili;
  13.  l’assegnazione della Borsa di Studio terrà conto dell’originalità del testo, della qualità della scrittura e della novità della documentazione e delle fonti utilizzate, nonché delle eventuali difficoltà in cui è incorso l’autore ;
  14.  la Giuria comunicherà il nome del vincitore all’interessato all’indirizzo dal medesimo fornito al momento dell’accesso al Concorso;
  15.  il nome del vincitore sarà altresì comunicato ai mezzi d’informazione, entro la medesima scadenza a cura della Giuria

Brescioggi e Giornale di Brescia Martedì 16 Aprile 2019 Scarica

servizio +ValliTV del 19-04-2019

servizio TeleBoario del 20-04-2019 

Print Friendly, PDF & Email