Skip to content

Registrazione audio 2° incontro Corso Monoteismo e Politeismo

Si pubblica la registrazione audio del 2° incontro di Lunedì 30 marzo, con il contributo del Prof. Pierangelo Ferrari, dal titolo :  “MONOTEISMO D’EGITTO: LA FIGURA DI MOSÈ NEI SAGGI DI FREUD

La tragedia di Franco Passarella

Articolo su Franco Passarella, in occasione dell’ uscita di un libro che verrà presentato a Brescia lunedì 27 marzo 2017 alle ore 17,30

Convocazione Assemblea Sociale  2017 

Sabato 1 Aprile 2017 presso la trattoria La Cantina

a Esine in via IV Novembre, n. 7 

con Visita guidata alla chiesa di Santa Maria di Esine

Ritrovo a Esine in Piazza Falcone e Borsellino alle ore 15.00. Visita condotta dalla prof.ssa Magda Stofler alla chiesa di S.Maria di Esine.  Si tratta di uno dei più suggestivi e meglio conservati monumenti pittorici della Valle Camonica, appartenente al gruppo degli edifici sacri minori edificati nel corso del XV secolo.

 

E’ necessaria la prenotazione con l’iscrizione entro sabato 25 marzo al seguente link

https://docs.google.com/forms/d/1jMZ8mTZDeAxG9yS5PHASgIZF4QfKKhdbb9xQ UJLFyhY/viewform?edit_requested=true

 

Assemblea Sociale  in seconda convocazione alle  16.30 presso la trattoria La Cantina, sul seguente o.d.g.

 1) Relazione del Presidente;

2) Presentazione dei progetti per l’anno 2017;

3) Contributi e proposte:

  1. Dario Canossi: “I Luf: “Un gruppo folk – rock e la valorizzazione della cultura dialettale”;
  2. Giorgio Locatelli (Centro Studi Valle Imagna): “Il Centro Studi Valle Imagna”; 
  3. Mauro Bugada (Centro Studi Valle Imagna): “Luoghi ripensati per le comunità rurali – Restauro e rigenerazione sociale dei beni di edilizia storico tradizionale”;
  4. Giampiero Calegari (Sindaco di Gorno ): “Gli ITM a Gorno. Un bilancio” ;
  5. Mimmo Franzinelli: presentazione del libro “Il tribunale del Duce. La giustizia fascista e le sue vittime (1927 – 1945)”;
  6. Alberto Panighetti: presentazione del libro “Gli occhi su Brescia”.

 Discussione assembleare;

4) Premiazione del vincitore del Bando del Circolo Ghislandi per la pubblicazione di ricerche, tesi di laurea, scritti inediti sulla Valle Camonica;

5) Presentazione e votazione del conto consuntivo 2016 e del preventivo 2017;

6) Elezione del Consiglio di Gestione e nomina dei Revisori del Conto per l’anno 2017; 7) Varie ed eventuali.

Al termine dell’assemblea, alle ore 19,30 circa, si svolgerà la tradizionale CENA SOCIALE

E ‘  necessaria la prenotazione della cena entro sabato 25 marzo al seguente link

https://docs.google.com/forms/d/1jMZ8mTZDeAxG9yS5PHASgIZF4QfKKhdbb9xQ UJLFyhY/viewform?edit_requested=true

 

Corso Monoteismo e Politeismo

locandina monoteismo e politeismo

Il Corso Monoteismo e Politeismo è organizzato gratuitamente per i tesserati del Circolo Ghislandi, mentre per i non tesserati è richiesta l’iscrizione al Circolo. La quota annuale di iscrizione è di €. 20,00, per i giovani fino a 18 anni è di € 6,00. Il versamento della quota può farsi mediante bonifico bancario all’IBAN: IT 79G 0311 1541 6000 000000 6201, oppure mediante vaglia postale, con indicazione nella causale dell’anno di riferimento della quota versata (2017).
Una volta effettuato il pagamento le chiedo di inviarne copia alla mail del Circolo circologhislandi@gmail.com
Il corso si terrà presso la sede della scuola media Tovini di Boario Terme, in via Polline n. 20.
Le date sono le seguenti in orario 17.30-19.00 dal 13 marzo 2017

Corso a cura del Prof. Giancarlo Maculotti 
“Dove nacque il monoteismo? Fu esperienza esclusiva del popolo ebraico? Quali conseguenze ebbe il rapporto tra monoteismo e politeismo nel mondo antico? Quali le possibili implicazioni, le conseguenze, i riflessi nelle relazioni tra le religioni anche in epoca moderna?“

  • Lunedì 13 marzo – Prof. Claudio Bragaglio: “TRA DEI E DIO DELL’ANTICO EGITTO. Dall’Oriente all’Occidente la genesi di Religioni, Stati e Politica”
  • Lunedì 20 marzo – Prof. Pierangelo Ferrari: “MONOTEISMO D’EGITTO: LA FIGURA DI MOSÈ NEI SAGGI DI FREUD
  • Lunedì 27 marzo – Prof. Claudio Bragaglio: “DIO CONTRO DEI: IL MONOTEISMO NELLA STORIA DI ISRAELE- Mosè, l’Esodo, i regni d’Israele e di Giuda: nascita e diaspora d’un popolo tra storia biblica e miti.
  • Giovedì 30 marzo – Prof. Pierangelo Ferrari – MONOTEISMO E POLITEISMO AI TEMPI DI COSTANTINO
  • Lunedì 3 aprile – Prof. Angelo Fossati –ASPETTI DELLA RELIGIOSITÀ DELLA VALCAMONICA E DELL’AREA ALPINA NELLA PREISTORIA

Sono aperte ancora le iscrizioni al link

https://docs.google.com/forms/d/1DfoZRL6BJVA5bT5gdctMSaj698hUAj9k4HWQjxbDU70/viewform?edit_requested=true

Il Presidente Giancarlo Maculotti

 

Notiziario n. 36 del Circolo Culturale Ghislandi

 
 
Questo numero si  occupa di:
  • Convocazione Assemblea sociale 1 aprile 2017 ore 16.30  presso  la trattoria“La Cantina” di Esine (BS) preceduta alle ore 15,00 da una visita guidata alla chiesa di S. Maria con la prof.ssa Magda Stofer, per finire con la cena sociale alle 19.30;
  • Corso “Monoteismo e Politeismo” a partire da lunedì 13 marzo (5 incontri);
  • Venerdì 19 Maggio 2017 alle ore 20.30 presso la chiesa di S. Maria Annunciata di Bienno incontro con Chiara Frugoni e presentazione della sua ultima opera “ Senza misericordia. Il «Trionfo della Morte» e la «Danza macabra» a Clusone”;
  • Nino Maffezzoni confinato a Ponza, il nuovo libro di Giancarlo Maculotti;
  • Convegno storico con letture rievocative “Nel Bicentenario della «Febbre petecchiale» del 1817” Sabato 6 maggio 2017, presso il salone delle conferenze della PIA FONDAZIONE DI VALLE CAMONICA,  a Malegno
  • Progetto “Nella Terra delle Rape” Diari di prigionia di Arturo Frizza 1943-1945, finanziato dalla Fondazione Comunità Bresciana;
  • 2XMILLE al Circolo Ghislandi;
  • Giovedì 20 Aprile 2017 ore 20.30 a Malegno incontro con Mimmo Franzinelli e presentazione della sua ultima opera “Il tribunale del Duce. La giustizia fascista e le sue vittime (1927-1943)”
  • Corso “Vicinie: Le antiche istituzioni comunali in Vallecamonica” in aprile 2017
  • Cena sociale 1 aprile 2017 

notiziario n. 36 Circolo Ghislandi marzo 2017

Nuovo codice IBAN Circolo Ghislandi

Si comunica che  dal 20 Febbraio 2017 a seguito incorporazione della Banca di Vallecamonica nell’UBI Banca il nuovo IBAN è il seguente:
Circolo Culturale Guglielmo Ghislandi           
Piazza S.Antonio,2
25043 Breno BS 
Codice Fiscale 02816230177
IBAN  IT 79G 0311 1541 6000 000000 6201 

Tesseramento 2017

tessera-circolo-2017_finale

La quota annuale di iscrizione al Circolo Ghislandi è di €. 20,00. Per i giovani fino a 18 anni è di € 6,00. I versamenti possono farsi sul conto corrente bancario n. 6201 Banca Valle Camonica di Breno intestato al Circolo Culturale Ghislandi. Il versamento delle quote può anche farsi mediante bonifico bancario all’IBAN: IT 71X 0324 4541 6000 000000 6201, oppure mediante vaglia postale, con indicazione nella causale dell’anno di riferimento della quota versata. Per ulteriori informazioni contattare il Circolo culturale Ghislandi all’indirizzo mail: circologhislandi@gmail.com   

L’adesione dà diritto a ricevere gratuitamente le newsletter delle iniziative del Circolo Culturale Ghislandi, ad avere sconti sulle pubblicazioni trattate dall’associazione,  e  ad accedere gratuitamente ai servizi dell’Archivio Storico.

La nostra è un’associazione culturale che vive sul volontariato, attraverso la partecipazione dei soci alla vita associativa, donando il proprio tempo e contribuendo gratuitamente con  personali e originali competenze. Attraverso il tesseramento si realizzano importanti progetti con importanti ricadute formative e culturali sulla collettività e il territorio.  

Il Presidente  Giancarlo Maculotti

Fotogallery Corso Monoteismo e Politeismo

2° incontro – 20 marzo 2017

Prof. Pierangelo Ferrari: “MONOTEISMO D’EGITTO: LA FIGURA DI MOSÈ NEI SAGGI DI FREUD

Registrazione audio 1° incontro Corso Monoteismo e Politeismo

Si pubblica la registrazione audio del 1° incontro di Lunedì 13 marzo, con il contributo del Prof. Claudio Bragaglio, dal titolo : “TRA DEI E DIO DELL’ANTICO EGITTO. Dall’Oriente all’Occidente la genesi di Religioni, Stati e Politica”

La morte di Feltrinelli – Wikiradio

Il 14 marzo 1972 Giangiacomo Feltrinelli rimane ucciso in un’esplosione vicino a un traliccio dell’alta tensione a Segrate

con Mimmo Franzinelli

Il tribunale speciale del regime fascista: fuori dai libri di storia, ma centrale nella politica di Mussolini

QuanteStorie ore 12,45 Rai3 Venerdì 17 marzo 2017

E’ sempre rimasto fuori dai libri di storia: ma il tribunale speciale del regime fascista fu una pagina centrale nella politica di Mussolini, che lo introdusse sia per la sfiducia che nutriva verso la giustizia ordinaria che per legittimare persecuzioni e rappresaglie nei confronti di ogni suo nemico interno. A Quante Storie lo storico Mimmo Franzinelli racconta a Corrado Augias le regole della giustizia fascista, individuando l’origine del tribunale speciale negli attentati subiti dal duce.

Fahrenheit – Il tribunale del Duce – ore 16.00 del 16/03/2017

15 MAR 2017  Radio Radicale Conversazione con Mimmo Franzinelli, autore del libro “Il tribunale del Duce” (Mondadori)
 

Spettacolo in Valcamonica con Alessio Lega

Uno spettacolo in Valcamonica con Alessio Lega e i bellissimi quadri-ritratti di grandi blues-man di Bruno Zoppetti Da Woody Guthrie alle miniere: canti e ritratti di libertà e di festa
Il primo di Aprile al Museo dell’Energia Idroelettrica di Cedegolo (Val Camonica, in Provincia di Brescia) per presentare uno spettacolo musicale appositamente ideato per interagire con la Mostra di Bruno Zoppetti. Sono ritratti, quelli di Bruno, a noi molto cari perché ripercorrono rughe bruciate dal sole, sguardi torvi, strumenti messi assieme con corde da bucato e scatole di latta… è una mostra di immagini di grandi bluesman e folksingers (Leadbelly, Woody Guthrie, ecc.) e cantori della generazione successiva (Phil Ochs). Ma questa non è solo una mostra eminentemente artistica o musicale, questi furono i cantori del lavoro, del nomadismo occupazionale, delle durissime lotte per i diritti… questi ritratti ci riportano all’esperienza delle nostre campagne, dei nostri monti e miniere. Abbiamo appositamente costruito per questa mostra un intreccio di canti di festa e di lavoro, dove la tradizione anglo-americana (Guthrie, Seeger, MaColl, Dylan, Ochs) si intreccia ai canti dei minatori della vicina Val Trompia e della Maremma di Bianciardi, e prova a buttare un ponte sull’oggi con le canzoni di Della Mea, e quelle che vado componendo io stesso. Fisarmonica e chitarra dunque, per urlare di rabbia e di gioia, per ballare e per lottare, che nella vera tradizione sono forse la stessa cosa.

Fotogallery Corso Monoteismo e Politeismo

1° incontro – 13 marzo 2017

Prof. Claudio Bragaglio: “TRA DEI E DIO DELL’ANTICO EGITTO. Dall’Oriente all’Occidente la genesi di Religioni, Stati e Politica”